Nuova edizione del Tg di Lavoro e Impresa: Dario Clementi commenta la sentenza n. 11717 del 26 maggio 2014, con cui la Corte di Cassazione ha chiarito che rimane a carico del datore di lavoro l’onere di provare la natura delle somme corrisposte al lavoratore che non trovino giustificazione nella busta paga.

Annunci