Il Ministro dice una cosa. Il comunicato del Ministero ne dice un’altra. Iniziamo bene…

Posted by

 

Non comincia in maniera brillante il cammino del Decreto Lavoro.

Ieri sera il Ministro Poletti ha annunciato una serie di misure molto importanti sul contratto a termine: abolizione generalizzata della causale, cancellazione dello stop and go.

A tarda serata, sono spuntati due documenti – una bozza di Decreto legge e una scheda riepilogativa del Ministero – che dicono una cosa molto diversa: non abolizione generalizzata della causale, ma “semplice” ampliamento della regola oggi prevista per le prime missioni, che passa da 12 a 36 mesi, e nessun intervento sullo stop and go.

E’ chiaro che il nodo sarà sciolto presto, ma era proprio necessario iniziare con questo pasticcio? Non si potevano parlare prima, il Ministero e il Ministro?

 

 

 

 

Annunci

One comment

  1. Ieri sera, nell’ascoltare il ministro del Lavoro ho avuto due reazioni contradditorie: da una parte l’incredulità che modifiche così sostanziali, quali l’eliminazione generalizzata del causalone e degli intervalli, fossero in modo indolore inserite in un DL, dall’altra parte il disagio di sentire un ministro del Lavoro esprimersi come faccio io, qualche volta, quando voglio difendere ad oltranza un cliente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...