Costo del lavoro: il non annuncio della non riduzione. Non ha senso..

Posted by

La politica degli annunci di questo Governo ha raggiunto picchi inarrivabili nel week end scorso, quando il Ministro Giovannini ha parlato del costo del lavoro.

Non ha annunciato misure prossime venture, non ha espresso una visione, non ha detto cosa vuole fare.

Il Ministro, senza rendersi conto del tono vagamente surreale delle proprie parole, ha annunciato la costituzione di un gruppo di lavoro che ha il compito di studiare il problema del costo del lavoro e fare una proposta entro ottobre prossimo.

Questa dichiarazione fa sorgere qualche domanda

a) il Governo solo oggi ritiene necessario occuparsi del costo del lavoro?

b) serve studiare la materia fino ad ottobre, su un tema noto da una vita?

c) quante risorse si possono investire, se mancano ancora svariati miliardi per coprire IVA ed IMU?

Insomma, il Ministro è scivolato su una brutta buccia di banana. La prossima volta speriamo che annunci interventi reali piuttosto che lanciarsi in libri dei sogni.

One comment

Rispondi